I Musei italiani diventano 2.0 con TuoMuseo.it

Oggi sono molto felice di parlarvi di un progetto che mi entusiasma davvero molto: si chiama Tuomuseo.it, è una start up creata da italiani per l’Italia – in particolare quella che ci piace tanto della cultura, dell’arte e della storia – ed è appena stato selezionato da Telecom Italia come pilota per la nuova piattaforma di crowdfunding #WithYouWeDo.

logotuomuseo

Di cosa si tratta

Come da definizione ufficiale: “TuoMuseo è una piattaforma digitale, gratuita, ludica e partecipativa dove domanda ed offerta si incontrano e insieme diventano protagonisti e co-creatori di Bellezza.

In pratica, anche grazie al crowdfunding, è in preparazione una piattaforma il cui scopo sarà quello di riempire il gap comunicativo presente ad oggi online tra musei e visitatori, diventando un punto di riferimento unico sia per gli uni che per gli altri.

Le premesse

Che cosa ha portato il team di TuoMuseo ad avere questa idea?

In Italia:
ci sono 4.588 Musei
il 70% dei visitatori pianifica online
il 70% dei visitatori organizza la propria visita sui siti delle città e dei musei

Come evidenziato dai dati qui sopra, l’Italia si pone in ottima posizione nella lista di presenza di musei e monumenti sul proprio territorio, con una media di quasi un comune su tre ospitante almeno una struttura a carattere museale.

Purtroppo questa presenza diffusa spesso non è avallata da risorse online adeguate, che rendano le visite pianificabili al meglio sia da parte dei visitatori, sia degli addetti ai lavori.
A questo si aggiunge lo spirito fortemente digital-oriented delle nuove generazioni che, partendo dalla Gaming Generation degli anni ’80 per arrivare alla Touch Generation post 2000, hanno bisogno di un riscontro online ed interattivo per vedere le proprie esigenze pienamente soddisfatte.

Con suddetti elementi alla mano, ad un’analisi della comunicazione tra strutture e visitatori, risulta evidente una carenza nella presenza sul web. Questo non poteva sfuggire all’ideatore Fabio Viola, professione game designer, che ha subito colto le possibilità di un incontro tra presenza online, dinamiche gaming e mondo culturale, soprattutto in relazione all’engagement dei nativi digitali.

Gamification e Fun Theory

Una delle (tante, tantissime) innovazioni di TuoMuseo è infatti l’impronta fortemente ludica del progetto: se mostre e visite culturali risultano noiose quando il pubblico è giovane (e non solo), perché non renderle più accattivanti?

Partendo dalla Fun Theory, secondo la quale quando una componente di divertimento viene applicata ad azioni di routine o percepite come noiose, il comportamento umano migliora, il team di TuoMuseo ha applicato il concetto di Gamification, ovvero l’utilizzo di tecniche e teorie proprie del mondo del gaming da utilizzare in contesti diversi da quello originario.

TuoMuseo gamification1Seguendo questa filosofia, la visita al museo premierà l’esperienza fisica e digitale vissuta dal visitatore, con un sistema a missioni che assegnerà un punteggio e, quando previsto, addirittura premi.

Le altre caratteristiche di TuoMuseo

Di certo la Gamification è una bella fetta della comunicazione interattiva del progetto, ma è solo una delle molte caratteristiche che la piattaforma offrirà a utenti ed addetti ai lavori. Ecco le altre funzionalità previste:

  • Pianificazione delle visite in base ai contenuti del museo: parte della piattaforma sarà un motore, presto disponibile in modalità Open Source, che aggregherà i contenuti provenienti da Europeana, Wikimedia e caricati dagli stessi gestori dei musei, creando un database delle opere presenti negli spazi e pagine navigabili; queste ultime potranno essere utilizzate dai musei sia come sito principale (risolvendo così l’annoso problema dei musei senza o con scarsa presenza online), sia come integrazione al proprio sito ufficiale.
  • Interazione con le opere: sarà possibile inserire recensioni, keywords ed indicare le emozioni tramite emoticon per ogni opera presente nel database.
  • Social Media: non poteva mancare una parte più propriamente social; per ogni opera vi sarà la possibilità di scaricare contenuti, condividerli e mettere il like.
  • Beacons e QR code: l’infrastruttura digitale di TuoMuseo sarà completamente integrabile con Beacons e QR Codes e seguirà il concetto di Activity Codes, che prevede la presenza di cartoline accanto alle opere con un codice univoco che aiuterà il tracciamento dei comportamenti degli utenti.
  • Il primo E-Commerce dei Beni Culturali: all’interno di TuoMuseo vi sarà anche una sezione e-commerce dedicata alle strutture museali; i musei potranno inserire il merchandise ed i gadget in vendita direttamente sulla piattaforma.
  • Adotta un’opera: gli utenti potranno decidere di adottare una delle opere inserite su TuoMuseo tramite un apposito pulsante di donazione, che aiuterà il museo nella conservazione del capolavoro scelto.
  • CMS e dati statistici per i gestori dei musei: la piattaforma fornirà agli addetti ai lavori un CMS gratuito e facilmente gestibile, con una reportistica dettagliata sul comportamento degli utenti che visitano i contenuti.
  • Vetrina per artisti contemporanei: è prevista la creazione di uno spazio dedicato ai nuovi artisti.

Crowdfunding

Come anticipato in apertura articolo, questo meraviglioso progetto ha bisogno anche del vostro contributo: potete donare sulla nuova piattaforma Telecom #WITHYOUWEDO a questo link.

Sostenere e dare fiducia ai nuovi progetti: partecipazione culturale attiva è anche questo.

Psssst! Last but not least –> Bohemian Wanderer non si smentisce! Voglio porre l’accento su un ulteriore elemento che mi piace e va a legarsi con i temi che tratto: TuoMuseo è un progetto curato da un team che ha lavorato, e lavora tutt’ora, completamente da remoto! Go ahead, remote workers! 😉

(Visited 219 times, 1 visits today)
More from Emanuela Mae Agrini

Svegliarsi presto – Da Belfast a Dublino

Uno schizzo di qualche mese fa, quando mia sorella è stata nostra...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CommentLuv badge

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.