Irlanda del Nord in riva al mare: il cammino da Helen’s Bay a Bangor

Siete vittime della piovosa estate irlandese (come me) ma appena spunta il sole non vedete l’ora di sdraiarvi in spiaggia? Potete farlo anche in Irlanda! Oggi vi mostro le immagini che ho scattato qualche giorno fa in una zona costiera molto carina a due passi da Belfast, il Coastal Path che da Holywood porta a Bangor. Se decidete di passare qualche tempo a Belfast questo è un luogo che non potete perdervi se vi piace rilassarvi e fare una bella camminata, perché è facilmente raggiungibile dal centro città con un breve tragitto in treno e inoltre, a differenza di scogliere e Giant’s Causeways, può essere percorso senza difficoltà: preparatevi a seguirci in un magico cammino immerso nelle meraviglie paesaggistiche irlandesi, tra verde e mare.

Noi abbiamo preso il treno a Belfast Central e siamo scesi a Helen’s Bay, tagliando la prima parte del path per una questione di tempistiche (la mattina ho lavorato), per poi percorrere a piedi tutto il tragitto sino alla cittadina di Bangor.

Helen’s Bay è una delle prime fermate del treno subito dopo Holywood; per raggiungere la spiaggia, dalla stazione bisogna percorrere un tratto di strada in mezzo alle abitazioni e poi entrare nel “Chimera Wood”, parchetto che costeggia proprio uno dei vasti terreni da golf:

Piccola nota, in caso decidiate di fare questo tragitto: le opinioni su internet consigliano tutte di fare attenzione ai golfisti, sembrerebbe che più di una volta i visitatori abbiano rischiato di essere colpiti, quindi…occhio alla testa 😉

Dopo un breve cammino nel Chimera Wood, ecco che finalmente si spunta sulla costa; il paesaggio è davvero particolare: le spiagge di sabbia bianca si alternano a scogliere di pietra che declinano dentro l’acqua cristallina. Da una parte, infatti, si può vedere la spiaggia di Helen’s Bay:

DSC_0161blMentre di fronte a noi e sull’altro lato, troveremo, appunto, le classiche scogliere basse irlandesi:

DSC_0155blQuando parlo di acque cristalline non è un’esagerazione, guardate qui:

Una delle cose che mi hanno fatta impazzire è stata di certo la quantità di conchiglie di cui sono completamente ricoperte le spiagge:

E secondo voi io potevo lasciarle lì?

Tra una raccolta di tesori e l’altra, ci siamo anche seduti per un po’ in spiaggia: abbiamo approfittato del camioncino dei gelati per rinfrescarci mentre riposavamo.

DSC_0163blLa costa tra la spiaggia di Crawfordsburn e Bangor è un continuo alternarsi di panorami diversi, tra cui anche le tipiche spiagge costellate di rocce nere che affondano nelle acque del mare:

Ogni tanto ci si ritrova di fronte a uno di quei paesaggi mozzafiato che l’Irlanda regala, quelli nei quali non si capisce dove finiscano acqua e terra e dove inizi il cielo:

DSC_0184blContinuando il cammino sempre più in zona Bangor, troviamo alcuni scorci caratterizzati dal verde a picco sulle acque; alcuni sono davvero romantici, infatti una coppia non se l’è fatto ripetere due volte e ha colto il momento e il luogo giusti:

DSC_0186blDi qui in avanti il sentiero si snoda tra colline e mare:

Per celebrare la giornata di sole e il bellissimo paesaggio decidiamo di scattarci qualche foto ricordo anche noi 😉

DSC_0198bl DSC_0201blQuello che ogni appassionato d’Irlanda sa è che questi sono paesaggi che si dimenticano difficilmente:

DSC_0209blDopo circa un’ora e mezza di cammino in mezzo a tutte queste meraviglie eccoci a Bangor, ridente cittadina sul mare: già oltre la curva si scorgono le case bianche e il porticciolo con il suo faro rosso.

DSC_0214blLo sapevate che nel 2007 Bangor venne votata come il miglior luogo dove vivere in Irlanda del Nord? Questo e altro in uno dei prossimi articoli, nel quale vi mostrerò le immagini scattate nella cittadina e durante la visita al Castello e al Giardino Cintato 🙂

*Continua nell’articolo Bangor: dal porticciolo sul Mare d’Irlanda al Giardino Cintato del castello”*

(Visited 1.050 times, 1 visits today)
More from Emanuela Mae Agrini

Sketching around: Icons – Lurgan, Irlanda del Nord

E’ una settimana che sono in Irlanda del Nord e purtroppo il...
Read More

3 Comments

Rispondi a maettina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CommentLuv badge

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.