WabiSabi Coworking Day @ Bleary Business and Community Centre

I WabiSabi Days sono un modo tutto nuovo di vivere l'incontro con altri professionisti: grazie all'organizzazione della giornata, spezzettata in micro-interventi, momenti di problem solving, pause conviviali e lavoro, si torna a casa arricchiti e spesso con qualche problema risolto da uno specialista.

Rieccomi finalmente sul blog a parlare di coworking, e lo faccio da Belfast: lo scorso 9 Novembre, infatti, ho partecipato alla giornata di coworking organizzata da WabiSabi (ne avevo già parlato, ricordate?) al nuovissimo Business e Community Centre a Bleary.

Rinfreschiamoci la memoria: che cos’è WabiSabi?

WabiSabi è un’iniziativa firmata Sensei.ie e non si tratta del solito coworking. Allen e Dawn, le due menti dietro l’organizzazione, puntano ad aprire in futuro uno spazio di coworking a Belfast, e si stanno preparando nel migliore dei modi: tramite la creazione in primis di una community di professionisti e imprenditori che si sta formando nel tempo grazie a giornate di coworking itineranti (se leggete gli altri miei articoli vedrete che gli incontri si sono svolti in luoghi vari, ma sempre affascinanti) le quali, appuntamento dopo appuntamento, diventano sempre più interessanti.

I WabiSabi Days non sono solo un modo per sedersi a una scrivania che potrebbe essere quella del nostro studio se dentro ci invitassimo i colleghi, bensì un modo tutto nuovo di vivere l’incontro con altri professionisti: grazie all’organizzazione della giornata, spezzettata in micro-interventi, momenti di problem solving, pause conviviali a base di buon cibo e, ovviamente, lavoro, si arriva all’ultima ora di evento arricchiti, con nuove conoscenze e spesso e volentieri con qualche problema risolto da uno specialista.

Dopo qualche appuntamento, fare due chiacchiere e socializzare diventa ancora più semplice, perché si incontrano nuovamente persone già conosciute in precedenza: il concetto di creazione della community aiuta molto ed è preso sul serio dato che, grazie a una newsletter molto interessante, una volta che si partecipa a un evento si viene poi tenuti informati sugli appuntamenti successivi, su come siano andati e sulle news riguardanti il mondo del coworking.

jonjolw

Il nuovo Business e Community Centre a Bleary

Questa giornata si è svolta al Business and Community Centre a Bleary: il centro è aperto da poco e molto, molto carino. Vi si può trovare free Wi-Fi, una sala conferenze, una sala computer e la cucina, che concorre a rendere il luogo molto accogliente. Bleary è a circa 15 minuti da Lurgan, quindi per raggiungerlo da Belfast bisogna prendere il treno e poi un autobus, ma non so il numero perché io sono riuscita a trovare un passaggio.

14947403_1756058564659320_2443783810749097949_n

Il Coworking Day

Come ho già detto, il fiore all’occhiello di WabiSabi è l’organizzazione della giornata, quindi, appena i partecipanti sono arrivati e si sono seduti, è stato il momento della presentazione della giornata e del benvenuto da parte della manager del Centro, Catherine McNeill:

blearylw

Poi è arrivata una delle parti che reputo più geniali: la “Grab a Flipchart Challenge“, dove sono stati distribuiti dei foglietti tipo Post-it con l’invito a pensare a un problema, una criticità, uno scoglio che si sta affrontando nel proprio lavoro in questo periodo; dato che sono presenti professionisti che si occupano delle cose più disparate in sala, c’è un’ottima possibilità che quello che a noi sembra un ostacolo insormontabile venga facilmente risolto da un collega. Una volta scritte le proprie domande le si fissa a una lavagna:

flipchartlw

Dopo un’oretta di lavoro e una pausa a base di scones e tea in perfetto stile nord-irlandese, Dawn and Allen hanno chiesto a tutti di avvicinarsi alla lavagna, leggere le domande e sceglierne una/due che potessimo risolvere. I foglietti erano firmati, quindi a quel punto bastava cercare il/la collega che aveva posto la domanda e dare la soluzione. Questa attività ha molteplici scopi: aiutare a socializzare anche i più timidi e introversi (come sono io), far sentire i partecipanti utili e capaci, arrivare a fine giornata soddisfatti e con dei problemi risolti.

Successivamente alla Challenge è stato il turno del micro-intervento di Dawn sul “Digital Marketing per PMI“.

dawnlw

La cosa che mi piace di questi speech è che non sono mai unidirezionali: essendo svolti per professionisti, in mezzo a professionisti, Dawn lascia sempre aperta la possibilità di parola da parte di altri esperti.

seamus-and-alisonlw

Il programma della giornata prevedeva poi il pranzo tutti assieme alle 13.00, un’altra ora di lavoro e l’interessante intervento di Allen su “Salute Mentale e Imprenditori“.

allenlwQuesto è stato un contributo molto interessante: spesso e volentieri si tende a sottovalutare le problematiche che liberi professionisti e imprenditori si trovano ad affrontare in una vita lavorativa solitaria e, nel peggiore dei casi, alienante. Già, perché solitudine non significa solo libertà, ma anche non avere appoggi durante le avversità. Come si combattono stress, depressione, ansia? Semplice: divertendosi mentre si lavora. Certo, questo non è sempre possibile, ma c’è una buona probabilità che un freelance ami ciò che fa; bisogna solo rendersene conto più spesso.

Durante l’intervento di Allen, per rimanere sempre sulla scia del dialogo e dello speech non unilaterale, abbiamo fatto insieme un esercizio per capire quali siano le cose che ci piacciono di più, quelle in cui ci sentiamo forti e che ci mostrano la via verso la quale andare.

Dopo questo contributo, è rimasto ancora un po’ di tempo per lavoro e networking: alle 16.30 la giornata era finita e ci siamo salutati tutti con soddisfazione.

Inutile dire che adoro partecipare ai WabiSabi Days; credo che colgano nel segno, totalmente, quello di cui ho bisogno come libera professionista:

  • Connessione
  • Problem Solving
  • Formazione
  • Riconoscimento della mia professionalità

E poi non dimentichiamo le pause conviviali, che per chi viene dall’Italia come me sono tanto importanti nel processo di socializzazione.

foodlw

Il catering questa volta ha davvero superato se stesso: scones con marmellata, frutta e panna e caffè o tea per colazione, casseroles, focaccia, patate, riso e tanto altro per pranzo, e poi ancora i pasticcini come dolce…e tutto buonissimo!

Ciao a tutti, ci vediamo al prossimo WabiSabi Coworking Day!


Info:

WabiSabi

Website
E-mail
Facebook
Twitter

(Visited 165 times, 1 visits today)
More from Emanuela Mae Agrini

Sketching around: casa (nuova) di Dean a Lurgan – Irlanda del Nord

(Visited 70 times, 1 visits today) Correlati
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CommentLuv badge